ALESSANDRIA – Alla Caserma Valfrè è in corso il trasferimento dell’hub vaccinale dalla tensostruttura all’immobile concesso dall’Archivio di Stato, così da poter proseguire con le somministrazioni al coperto e al caldo, vista la rigidità delle temperature. La nuova struttura sarà fruibile già da questo lunedì. “Questo centro ha lavorato in questi mesi in maniera eccellente” ha sottolineato soddisfatto l’assessore ai Lavori Pubblici e al Patrimonio Giovanni Barosini “questo è un momento importante per proseguire una attività fondamentale come quella delle vaccinazioni anti covid. Quando le istituzioni dialogano in modo veloce e pragmatico si ottengono dei risultati” ha concluso Barosini, che ha ringraziato l’Archivio di Stato e tutti gli enti coinvolti.

Le operazioni di trasferimento sono in capo alla task force del Coordinamento Territoriale di Protezione Civile, al lavoro da venerdì. “Ancora una volta il volontariato sta facendo un lavoro straordinario, la stessa struttura che ha garantito al Piemonte la distribuzione di 5 milioni di mascherine nel marzo 2020, la stessa che in condizioni estreme ha realizzato l’hub tamponi nel gennaio scorso, ed infine il 27 marzo ha inaugurato il centro vaccinale più grande della provincia, oggi con spirito di sacrificio e solidarietà è sempre a disposizione per la comunità. Un ringraziamento speciale va a chi sta facendo questa strada con noi: la Croce Rossa Alessandria e la  Croce Verde Alessandria” ha detto Andrea Morchio, Coordinatore del Servizio di Volontariato di Protezione Civileò.

 

adv-636