ALESSANDRIA – Al presidio organizzato dall’Usb dei Vigili del Fuoco in solidarietà al caposquadra Giuliano Dodero c’era anche Anna D’Apice, la madre di Marco Triches, uno dei tre pompieri tragicamente scomparsi a Quargnento. “La solidarietà espressa stamattina da tanti Vigili del Fuoco e cittadini ci scalda il cuore” ha raccontato la donna “i responsabili meritano l’ergastolo“.

adv-714