BOLOGNA – Rumorosa e corposa presenza questa mattina a Bologna dei lavoratori alessandrini. Il mondo dell’edilizia rivendica il diritto alla pensione dopo anni sulle impalcature, il rinnovo del contratto e l’attenzione delle Istituzioni sul tema della sicurezza nei cantieri edili. Lo sciopero generale è stato proclamato da Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil.

adv-561