CASALE MONFERRATO – Per un solo punto Orsi Derthona è incappata nella seconda sconfitta stagionale. I bianconeri di coach Cavina hanno perso 78-77 uno dei tanti derby del Piemonte contro Angelico Biella, nell’anticipo dell’ottava giornata della serie A2. Dopo essere andati sotto anche di 11 punti durante il secondo quarto i leoni sono tornati subito a ruggire e, a inizio del terzo, hanno completato la rimonta, trascinati dal duo americano Cosey e Greene, 32 punti in due. A poco più di un minuto dalla fine è Garri a portare per la prima volta in vantaggio Orsi. Si va punto a punto ma alla fine la precisione di Hall ai tiri liberi è decisiva per i lanieri. Non basta la tripla di Reati allo scadere. Proprio quest’ultimo e Garri sono gli altri due giocatori che hanno chiuso il match in doppia cifra. I sei errori ai liberi dei bianconeri, contro i tre di Biella, alla fine hanno fatto la differenza. Dall’altra parte De Vico ha giganteggiato, con ben 25 punti e Hall ha sfiorato la doppia doppia.

“Peccato perchè l’avevamo ripresa e avevamo l’inerzia con tre punti di vantaggio” ha detto alla fine coach Demis Cavina “Abbiamo commesso un errore difensivo che ci ha punito. La differenza tra noi e loro è stata la capacità di segnare i tiri aperti nei momenti che contavano. Abbiamo prodotto poco in avvicinamento e abbiamo attaccato meno bene i lunghi. Mi dispiace per i ragazzi, Biella ha dimostrato di essere una grande squadra, di qualità nei singoli e nel gioco. Non è stato nei singoli la nostra miglior gara, peccato perchè con la difesa del secondo tempo e ad un minuto dalla fine c’era la percezione che potessimo farcela.” 

La cronaca della partita tratta dal sito del Derthona Basket

Segna Ricci con un movimento in post, replica Tessitori per Biella. Con due canestri consecutivi di De Vico l’Angelico si porta sopra 8-4. Subito dopo Biella mette a segno il primo parziale del match (8-1) e conduce 16-9 a metà del primo periodo. I biellesi, già in bonus, aumentano il vantaggio, ma Tortona rientra con Alviti e Greene. Il primo periodo finisce 25-19 per gli ospiti. Inizia la seconda frazione, Biella con Hall dalla lunga e Ferguson in arresto e tiro centra un altro parziale e il Derthona va sotto in doppia cifra (19-30). Cavina chiama time out per spezzare l’inerzia e sceglie il quintetto piccolo con Cucci e Ricci. Prova a dare la scossa Mascherpa con 6 punti (penetrazione con fallo e bomba) e i Leoni tornano sotto di 9 punti (25-34). Biella si mantiene davanti, ma i minuti prima dell’intervallo lungo sono dei Leoni con Cosey e Greene protagonisti. Finisce 32-37. Durante la pausa i tifosi si godono i piccoli giocatori dei Leoni con gli Esordienti 2005 e gli Aquilotti 2004. Nel terzo periodo si ascrive al match anche Reati dalla lunga, Cosey segna in arresto e tiro e la rimonta è completata con il PalaFerraris che esplode. La gara è punto a punto, a tre minuti dalla fine Da Vico dalla lunga riporta in vantaggio di sette punti Biella. Greene ruba due palloni consecutivi e ancora una volta Tortona rientra,  ma nonostante lo sforzo prodotto finisce 58-52 per i ragazzi di Carrea. Protagonista dell’avvio dell’ultimo periodo è Greene (4 punti e un assist per Cucci) che riporta Tortona a un canestro di distanza (58-60). Con due bombe consecutive dell’ex Venuto è tutto da rifare (58-66). Dopo di che il Derthona mette a segno un parziale di 8-0 con due bombe e due liberi di Reati (70-70). E a 1’26’’ dalla fine con un libero di Garri la squadra bianconera è per la prima volta in vantaggio 71-70. Segna Cosey per i Leoni, parità con un canestri dalla lunga di De Vico. A 19’’ Tessitori mette un libero, si va dall’altra parte e Greene pesta la linea di fondo. Il Derthona manda sulla lunetta Hall che non sbaglia (73-76). Finisce 78-77 con Reati che la mette da tre, ma non basta.