ALESSANDRIA – Più di cento alessandrini hanno fatto fiorire balconi, vetrine e vie della città per partecipare alla “sfida” lanciata dal Comune di Alessandria. Intralciati da una primavera particolarmente piovosa, gli alessandrini hanno avuto qualche settimana in più per far colorare i vasi ma ora è arrivato il momento di scoprire i vincitori del concorso “Balconi fioriti” che il vice sindaco e assessore alla Riqualificazione Urbana, Davide Buzzi Langhi, ha voluto rilanciare in città, riprendendo l’idea della madre Francesca Calvo, ex sindaco di Alessandria.

Primo a far fiorire il suo balcone è stato proprio il Comune. Grazie agli esperti “pollici verdi” dell’associazione “Natura e Ragazzi”, il balcone dell’ufficio del primo cittadino Gianfranco Cuttica di Revigliasco si è riempito di colorati fiori che poco dopo hanno abbellito anche il vicino balcone del Presidente della Provincia Gianfranco Baldi a Palazzo Ghilini. Entrambi “fuori concorso”, i due balconi sono stati d’ispirazione anche per l’assessore Monica Formaiano che insieme al gruppo di Azzurro Donna di Forza Italia ha fatto fiorire un tronco “mozzato” ai giardini della stazione di Alessandria.

Previste inizialmente le tre categorie “balconi”, “vetrine” e “vie“, gli organizzatori del concorso, realizzato con Amag Reti Idriche, l’Agenzia Florida Style e la sponsorizzazione di Grandiauto Alessandria, hanno deciso di inserire anche un “premio speciale” il più colorato e curato giardino della città. Analizzata con cura la qualità di fiori e piante e la fantasia dei “pollici verdi” alessandrini, la Giuria del concorso è pronta a premiare i tre migliori balconi e vetrine e la via più “fiorita” della città. Durante la cerimonia, in programma questo giovedì 12 luglio, dalle 18, al Giardino Botanico “Dina Bellotti” di Alessandria, in via Monteverde 24, la Giuria assegnerà anche una serie di premi speciali, a partire da quello per il giardino “più fiorito” di Alessandria.