GAVI –  Decisamente non si è preoccupata di dare nell’occhio la famiglia di Gavi denunciata dai Carabinieri per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Madre, padre e figlio tenevano tre piante di cannabis sul balcone e le caratteristiche foglie a margine dentellato, ben visibili dall’esterno, hanno chiaramente catturato l’attenzione. Quando i militari sono entrati nell’appartamento per un controllo e hanno trovato anche dell’hashish e un bilancino di precisione hanno escluso l’uso personale. Quelle piante per i Carabinieri servivano infatti a portare avanti un’attività di spaccio “a gestione famigliare” che ha poi portato alla denuncia dei tre componenti della famiglia.