Ponte Meier 2013

PROVINCIA ALESSANDRIA – Sui social impazza in questi giorni il “#tenyearschallenge“, il raffronto tra una foto del 2009 e una del 2019, e la redazione ne ha approfittato per guardare nel passato della provincia e scoprire quanto sia cambiato il territorio. Lo abbiamo fatto sfruttando Google Maps, soffermandoci sugli elementi più evidenti. Sebbene non sia stato sempre possibile arrivare fino a 10 anni fa il nostro piccolo viaggio indietro nel tempo ha mostrato ugualmente alcuni cambiamenti significativi.

Cominciamo dal ponte Cittadella ad Alessandria, abbattuto quasi 10 anni fa (già, sono passati 10 anni). La demolizione cominciò nell’agosto 2009 e portò poi, dal 2012, alla costruzione del Meier.

Nella sequenza di foto che vedete si passa dal 2011, al 2013, per arrivare al 2016 e infine al 2017.

Ponte Meier 2011 Ponte Meier 2013 Ponte Meier 2016 Ponte Meier 2017

Ad Alessandria l’altra evoluzione significativa si nota nella zona di via Giordano Bruno dove, nel tempo, è cresciuta l’offerta commerciale. Dopo il Self si sono aggiunti i fast food, e poi altri insediamenti commerciali dopo il cavalcavia, verso Astuti. La zona peraltro cambierà ancora perché nei pressi della rotonda del ponte Tiziano sorgerà un’altra area commerciale questa primavera, (dove una volta c’era il Consorzio Agrario) con altri negozi, come avevamo anticipato tempo fa.

Via Giordano Bruno Alessandria 2013 Via Giordano Bruno Alessandria 2016

Via Giordano Bruno Alessandria 2017

Tra i cambiamenti più significativi spicca senza dubbio l’Outlet di Serravalle, protagonista di un’espansione mastodontica ancora in corso. Nelle foto potete vedere l’imponente allargamento. Si comincia dal 2002 poi la nascita del Retail Park come si vede nella foto del 2011. Per arrivare al 2018 con la nuova parte dell’Outlet.

Outlet 2002 Outlet 2011

Outlet 2013 Outlet 2015

Outlet 2017 Outlet 2018

Piccoli cambiamenti, osservabili dal satellite, anche in altre città della provincia. A Casale per esempio è evidente la nascita del Parco Eternot, nato sulle ceneri della fabbrica della morte, e inaugurato a settembre del 2016.

Parco Eternot 2001 Parco Eternot 2011

Parco Eternot 2013 Parco Eternot 2016

Parco Eternot 2017

Meno evidenti i cambiamenti a Valenza dove spicca solo il cambio di colore della piscina valenzana. L’azzurro dell’acqua e gli ombrelloni tutto attorno raccontano la sua florida storia fino al momento della chiusura. Nelle immagini di Google Maps si può notare l’acqua stagnante che non è più cambiata. Nella stessa area si può inoltre notare il nuovo insediamento residenziale “Valenza 11”, ormai in via di completamento.

Valenza zona piscina 2011  Valenza zona piscina 2013

Valenza zona piscina 2017