Carabinieri
adv-964

NOVI LIGURE –  Alle due di domenica notte, in brevissimo tempo, i Carabinieri di Novi Ligure, diretti dal capitano Marzia La Piana, insieme ai colleghi di Capriata d’Orba, sono riusciti a bloccare e arrestare l’autore di un accoltellamento avvenuto sotto i portici davanti alla stazione, in corso Marenco, vicino al civico 77. Un cittadino marocchino, Adam Idrissi Echourfi, nato in Belgio e senza fissa dimora è stato infatti aggredito, per futili motivi, da un altro marocchino, Abdeilah Zaharoui, 31 anni, già noto per precedenti per spaccio.

Ancora non è chiaro cosa abbia determinato il litigio, ma di certo il 26 enne ha subito un fendente all’altezza del ginocchio, inferto da Zaharoui con un coltello, poi recuperato dai militari. L’aggressore, nonostante abbia tentato prima di allontanarsi e poi di spacciarsi per un passante ignaro di tutto, è stato riconosciuto come l’autore dell’accoltellamento.

La ricostruzione del fatto è avvenuta grazie al tempestivo arrivo dei Carabinieri pochi minuti dopo il fatto. I militari hanno immediatamente notato l’aggressore senza mai perderlo di vista per poi interrogarlo e successivamente procedere con l’arresto una volta appurati i fatti.

adv-752

La vittima, portata all’ospedale di Novi Ligure, ha riportato ferite giudicate guaribili in 30 giorni. Il 31enne è accusato di lesioni aggravate.

Abdeilah Zaharoui dovrà rispondere di lesioni aggravate dal aver commesso il fatto per futili motivi e con l’uso delle armi. Sarà portato al carcere di Alessandria.

adv-894