adv-3

ALESSANDRIA – Il Movimento 5 stelle di Alessandria sostiene la proposta di Giorgio Abonante. Il consigliere comunale del Partito Democratico ha proposto la riduzione del 30% di gettoni di presenza, rimborsi e indennità per sindaco, giunta e consiglio comunale di Alessandria. Una contromisura a fronte delle difficoltà economiche dell’ente che potrebbe far risparmiare 150/200 mila euro.

Il gruppo pentastellato ha annunciato la volontà di appoggiare la mozione, rilanciando. I 5 stelle vogliono infatti presentare emendamenti per autoridurre anche gli importi dedicati al fondo gruppi consiliari e per chiedere anche ai dirigenti e al segretario comunale di ridurre su misura volontaria i propri emolumenti e premi.

Alessandria dopo la dichiarazione di predissesto dovrà affrontare nuovamente un periodo di sofferenza economica, nuove tasse e peggioramento dei servizi. Noi del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle ritieniamo importante fare la nostra parte rinunciando a parte dei rimborsi che ci spettano, nonostante le cause di questo predissesto siano causate dalle forze politiche contro le quali noi facciamo opposizione ogni giorno.”
Proprio per questo chiediamo oltre agli altri consiglieri, presidente del consiglio, sindaco e giunta anche ai dirigenti e al segretario generale di contribuire volontariamente rinunciando al 30% dei loro emolumenti e premi per dare un forte segnale ai nostri concittadini che l’intera macchina comunale è disposta a condividere gli sforzi per riportare Alessandria al suo antico splendore.”