ASCA – BENARZOLE 0-1

Marcatori: 20’ rig. Tandurella

ASCA: Benabid, Carangelo, Sola, Ravera, Pagano, Della Bianchina Bisio, Gramaglia, Traoré, Pellicani, Benazzo.

ALESSANDRIA – Nel campionato di Eccellenza l’Asca viene sconfitta per 1 a 0 dal Benarzole, nell’ultima partita stagionale disputata tra le mura amiche.

L’episodio chiave del match giunge intorno al 20’: Tandurella entra in area e solo davanti a Benabid viene atterrato da Pagano. L’arbitro concede calcio di rigore per il Benarzole e estrae il cartellino rosso per il difensore gialloblu. Lo stesso Tandurella realizza dagli undici metri, spiazzando Benabid. L’Asca riesce comunque a mettere in difficoltà i cuneesi in diverse circostanze, solo un prodigioso Baudena salva alla mezz’ora sulla conclusione di Gramaglia.

Spazio nel secondo tempo alle seconde linee dell’Asca: per Bovo, Xassan, Paletta e Lombardi, minuti di gambe ed esperienza fondamentali per la loro crescita in vista della prossima stagione. Non cambia il trend del match, ripresa caratterizzata dall’equilibrio e dalla spinta a fasi alterne operata dai gialloblu. I ragazzi di Milanese creano qualche pericolo su palla inattivi, mentre il Benarzole gestisce e sfiora il raddoppio su una mischia sventata da Benabid. Buono l’atteggiamento in campo dell’Asca in ottica preparazione del prossimo campionato, potendo contare su un gruppo di ragazzi giovanissimi e sulla certezza tra i pali, Benabid.

L’Asca chiuderà il campionato di Eccellenza in trasferta, sul campo dell’Union Bussoleno Bruzolo.