PROVINCIA – Nella quinta giornata di campionato di Eccellenza il Calcio Derthona si aggiudica il derby contro il Castellazzo. A decidere l’incontro la spizzata all’83’ di Rosset, grande ex della gara. Vittoria meritata per i padroni di casa, che per tutto l’incontro hanno creato maggiori occasioni da gol.

Intervista a mister del Castellazzo Roberto Adamo

Intervista a mister Calcio Derthona Alberto Merlo

Nel primo tempo Guazzo e Rosset sfiorano il vantaggio in più occasioni, ma l’imprecisione o un attento Rosti tengono a galla un Castellazzo che al 21′ trovano un alleato nel palo sulla conclusione da ottima posizione di Silvestri. Alla mezz’ora i biancoverdi riescono a rendersi davvero pericolosi prima con Oberti, il cui tiro è però debole, e poi con Piana, che chiama Gaione a una parata in due tempi.

Nella seconda frazione di gioco, dopo uno spunto del neoentrato El Berd, è di nuovo il Calcio Derthona a prendere in mano il pallino del gioco. Al 48′ Rosti chiude lo specchio a Rosset, mentre al 61′ è miracoloso su Guazzo, servito in area da Gugliada. Al 65′ i padroni di casa protestano con decisione per un calcio di rigore non concesso a Guazzo, atterrato in area a tu per tu con l’estremo difensore avversario e un minuto dopo si vedono annullare un gol per un evidente fuorigioco del bomber ex Alessandria. La risposta del Castellazzo arriva con Spriano che va in gol, ma l’arbitro annulla la marcatura per un fallo ai danni di Gaione. L’ingresso del tortonese Sylla a 10′ dalla fine cambia le sorti del match: il veloce attaccante mette in difficoltà più volte la retroguardia ospite, che è costretta a fermarlo con le cattive. Ed è proprio da un calcio di punizione conquistato da Sylla che Mazzocca serve Rosset: la spizzata vincente del numero 10 tortonese fa esplodere di gioia il “Grassi” di Pontecurone e condanna il Castellazzo, sua ex squadra, alla quarta sconfitta stagionale.

In classifica il Calcio Derthona sale al secondo posto in coabitazione con Corneliano, Canelli e Benarzole a 10 punti, mentre il Castellazzo rimane in ultima posizione con un punto.