POZZOLO FORMIGARO – “Federico Negri torni presto a casa”. Questo l’appello della famiglia del 28enne di Pozzolo Formigaro, in carcere in India dallo scorso 5 luglio con l’accusa di ingresso illegale. Ad affiancare i genitori Guido e Silvana, insieme alla sorella Ilaria, c’erano anche l’avvocato Claudio Falleti e il sindaco del paese della nostra provincia, Domenico Miloscio, a nome di tutta la comunità pozzolese, preoccupata per le sorti del suo concittadino. Ora rischia fino a 8 anni di carcere. La famiglia Negri, il legale e il primo cittadino si sono rivolti direttamente al Capo dello Stato Sergio Mattarella e al Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

adv-927