ALESSANDRIA – Sono iniziate lunedì le operazioni di svuotamento e bonifica del laghetto al Quartiere Cristo di Alessandria. Sul posto il personale dei Lavori Pubblici del Comune, la Protezione Civile e gli uomini del Servizio Caccia e Pesca della Provincia, impegnati a togliere pesci e tartarughe dal fondo.

Gli animali saranno trasferiti al Giardino Botanico e poi da privati. Da circa un mese l’area era stata transennata e messa in sicurezza, col divieto di abbandono degli animali, dopo la segnalazione del Servizio Veterinario dell’Asl di Alessandria.

Da tempo, infatti, l’acqua era stagnante, visto il guasto all’impianto di depurazione e, purtroppo, inquinata a causa dei tanti rifiuti gettati. Sul fondo, inoltre, sono stati trovati tantissimi mattoni che alcuni incivili avevano staccato dall’area vicina e lanciato in acqua.

Ora l’amministrazione valuterà la futura destinazione del laghetto: si fa largo l’ipotesi di riqualificarlo e trasformarlo in un’area verde, la soluzione meno onerosa dal punto di vista economico, rispetto alla rigenerazione dell’acqua e al ripristino dell’impianto di depurazione.

adv-803