Coronavirus: le ultime news che arrivano dal Piemonte del 17 marzo [IN AGGIORNAMENTO]

AGGIORNAMENTO ORE 20.35 – Sono 11 i nuovi decessi in Piemonte di persone positive al test del coronavirus. Come comunicato dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte si tratta di una donna in provincia di Alessandria, nove persone in provincia di Biella e una donna in provincia di Torino.

AGGIORNAMENTO ORE 19.45 – È stato presentato oggi il nuovo Commissario straordinario per il coronavirus in Piemonte Vincenzo Coccolo.

AGGIORNAMENTO ORE 17.51 – Il Gruppo Amag ha disposto la chiusura di tutti i servizi di front office e di tutti gli sportelli Amag e Alegas di Alessandria, Acqui Terme, Tortona, Sale e Cassine.

adv-360

AGGIORNAMENTO ORE 15.53 – Al quartiere Orti di Alessandria una pattuglia della Polizia Municipale sta diffondendo un messaggio alla cittadinanza. “Restate a casa”, questo quanto detto dagli altoparlanti nell’ottica di contrastare la diffusione del coronavirus.

AGGIORNAMENTO ORE 14.58 – Sono in totale 529 i nuovi operatori sanitari entrati in servizio negli ospedali del Piemonte per affrontare l’emergenza coronavirus.

AGGIORNAMENTO ORE 13.41 – Si devono registrare 12 nuovi decessi in Piemonte di persone positive al test del coronavirus. Il numero è stato comunicato nella mattina di martedì 17 marzo. Tra le persone che hanno perso la vita ci sono anche due uomini della provincia di Alessandria.

AGGIORNAMENTO ORE 13.06 – Seconda vittima tra le suore di Tortona risultate positive al coronavirus. Si tratta di Maria Ortensia Turati di 88 anni. La religiosa era ricoverata in situazioni critiche al Covid-19 Hospital della città tortonese.

AGGIORNAMENTO ORE 12.15 – La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha diffuso un nuovo modello di autocertificazione da esibire in caso di controllo delle forze dell’ordine. Scarica qui il nuovo modello di autocertificazione

AGGIORNAMENTO ORE 11.35 Nel video che trovate qui sotto il servizio in diretta dal mercato coperto di Campagna Amica di Coldiretti ad Alessandria. Ecco come è cambiato il servizio ai tempi del coronavirus.

AGGIORNAMENTO ORE 10.49 – L’emergenza sanitaria legata al coronavirus ha portato Coop a decidere di chiudere per due domeniche consecutive, quella del 22 e quella del 29 marzo, i suoi oltre 1.100 punti vendita. Le saracinesche dei supermercati di tutta Italia, compresa quindi la provincia di Alessandria, saranno abbassate nel tentativo di dissuadere la popolazione a concentrare i propri acquisti nei giorni festivi creando pericolosi assembramenti nei supermercati.

AGGIORNAMENTO ORE 09.49 – Di seguito l’articolo in costante aggiornamento di tutti i servizi utili ai cittadini per fronteggiare al meglio l’emergenza coronavirus.

Coronavirus: ecco i servizi utili ai cittadini [IN AGGIORNAMENTO]

AGGIORNAMENTO ORE 08.55 – L’emergenza coronavirus ha portato l’amministrazione comunale di Valenza e l’Azienda Multiservizi Valenzana a decidere di sospendere il pagamento del parcheggio negli stalli blu fino al prossimo 10 aprile compreso.

AGGIORNAMENTO ORE 07.58 – Poste Italiane ha annunciato che verrà cambiata la modalità di consegna delle multe. Il recapito a mano sarà abolito per tutelare la salute dei lavoratori oltre che degli utenti. Gli invii saranno direttamente depositati agli Uffici Postali. Il cittadino riceverà unicamente un avviso in busta chiusa con una lettera raccomandata con avviso di ricevimento.

PIEMONTE – Continua la battaglia del Piemonte, così come del resto d’Italia, all’epidemia da coronavirus. La regione conta oltre 1.600 contagi con 121 morti totali risultati positivi al test tampone del Covid-19. La provincia di Alessandria, subito dopo il Torinese, è quella più colpita dal coronavirus con 304 casi e un triste primato di 53 decessi. Intanto la Regione ha nominato Vincenzo Coccolo commissario straordinario per questa emergenza sanitaria in Piemonte.