Randazzo, che sfortuna: contro Kaba match interrotto ed è pareggio. “Voglio rifarmi ad Alessandria”
adv-417

MANTOVA – Purtroppo la buona sorte non ha sorriso a Luciano Randazzo. Per riconquistare la cintura tricolore dei superleggeri il pugile della Boxe Valenza dovrà aspettare ancora. Il match contro il campione in carica Arblin Kaba è stato infatti interrotto all’inizio del quarto round ed è stato decretato il pari tecnico. Nel round precedente, infatti, Devil Inside è stato colpito in modo fortuito da una testata sull’arcata sopraccigliare e ha cominciato a sanguinare vistosamente. Impossibile, purtroppo, continuare un match che, nei primi tre round aveva visto il pugile della nostra provincia dominare letteralmente l’avversario.

L’allievo del maestro Adriano Gadoni, infatti, era partito benissimo ed era sicuramente in vantaggio ai punti. Letali i ganci del 29enne, contro i quali Kaba ancora non aveva trovato le contromisure. “Avevo preso bene le distante, il destro era entrato bene e Kaba l’aveva sentito” ha detto Randazzo alla fine del match “dopo la testata ho visto tutto nero e appannato. Non ci vedevo più. Peccato, pensavo di essere in vantaggio, ci tenevo a prendere la mia terza cintura, mi ero dimostrato superiore fino a quel momento. Ho l’amaro in bocca. Sono arrabbiato. Mi dispiace molto che lo spettacolo sia finito prima del previsto. Spero di rifarmi presto, magari in un match ad Alessandria, chissà”.