adv-439
adv-98

giugno, 2019

27giu20:0023:59ASTI TEATRO 4120:00 - 23:59 Spazio Kor, Asti - Piazza San GiuseppeCategoria:Spettacoli

ASTI – Continua fino al 30 giugno la quarantunesima edizione del festival Asti Teatro, con la direzione artistica di Emiliano Bronzino.

Giovedì 27 giugno si prosegue alle 20 allo Spazio Kor con Marta Cuscunà e “Il canto della caduta”. La guerra è parte incancellabile del destino dell’umanità? È realisticamente possibile il passaggio da un sistema di guerre incessanti e di ingiustizia sociale a un sistema mutuale e pacifico? Il canto della caduta pone punti interrogativi propri anche del nostro tempo: una risposta, possibile, sta forse fra le pieghe di un’antica storia ladina, il mito dei Fanes, un regno pacifico di donne, distrutto dall’inizio di un’epoca del dominio e della spada. Uno stormo di corvi animatronici e una piccola comunità di bambini-pupazzo superstiti, ispirati alla street art di Herakut, sono i nuovi compagni di scena della straordinaria Marta Cuscunà, in un nuovo viaggio di resistenza.

Alle 22 alla Chiesa del Gesù prima nazionale per “Piccola Patria”, uno spettacolo di Lucia Franchi e Luca Ricci, con Simone Faloppa, Gabriele Paolocà e Gioia Salvatori. Regia di Luca Ricci.

Un testo per tre attori, ambientato nel nostro presente, diviso in tre parti, cioè il giorno prima, il giorno stesso e il giorno successivo a un referendum locale dove si chiede agli abitanti di un luogo non specificamente identificato se vogliono staccarsi dall’Italia e proclamare di nuovo l’indipendenza della loro antica Repubblica. Ne emergono conflitti familiari e vari livelli di disgregamento, perché quando si rompe qualcosa, altri cocci si vengono a creare incidentalmente, e ogni lacerazione ne porta altre, anche nei rapporti tra le persone o interni alle persone stesse.

Per la sezione di Asti Teatro 41 dedicata alla città, alle 22 alla Cascina del Racconto, La Palmarosa Band in “Cinema a 78 giri”, un viaggio per riscoprire le più famose canzoni tratte dai film, dagli anni ‘30 fino alla fine degli anni ‘50 (ingresso libero). In quelle sale buie e fumose la magica unione “cinema e musica” seduceva allora e continua a farlo ancora ai giorni nostri.  Mariarosa Negro voce, Amelia Saracco mandolino, Claudio Genta tastiera, Ezio Cocito sassofono, Alessandro Gianotti chitarra, Lorenzo Nisoli basso, Luciano Poggio batteria, con la partecipazione dell’attore Enrico Ivaldi

Il biglietto di tutti gli spettacoli (dove non specificato ingresso libero) è 10 euro intero 7 euro ridotto per abbonati Teatro Alfieri e over 65. 5 euro ridotto studenti under 25 e abbonati Festival delle Colline. I biglietti degli spettacoli alla Cascina del Racconto (dove non specificato ingresso libero) costano 5 euro

Per informazioni e prenotazioni: Biglietteria Teatro Alfieri 0141.399057-399040

www.astiteatro.it www.comune.asti.it www.facebook.com/AstiTeatro twitter.com/astiteatro instagram.com/astiteatro

Quando

(Giovedì) 20:00 - 23:59

Dove

Spazio Kor

Asti - Piazza San Giuseppe

X