ACQUI TERME – Su Radio Gold Tv il Comandante dei Carabinieri di Acqui, il Maggiore Gabriele Fabian, ha raccontato l’operazione dei giorni scorsi che ha portato al sequestro di 1200 piante di marijuana, coltivata in un locale che fino a 4/5 anni fa ospitava il ristorante Il Cavalluccio, nella frazione Moirano di Acqui Terme. “Il titolare dell’attività, che da tempo si era trasferita altrove, non ha nulla a che vedere con tutto quello che è stato scoperto, non c’è alcun reato a suo carico” ha precisato il Comandante del Nucleo Operativo del Comando Provinciale il Colonnello Giuseppe Di Fonzo.

Le indagini sono nate grazie alla preziosa collaborazione dei cittadini della zona che hanno segnalato ai militari dei movimenti sospetti. Secondo i Carabinieri l’attività stava andando avanti da almeno un anno. All’interno dell’immobile sono stati ritrovati sofisticati impianti di ventilazione e illuminazione, sempre accesi. Circa 200 mila euro l’ammanco totale in termini di energia elettrica utilizzata abusivamente. Le indagini proseguono alla ricerca del giovane albanese e di eventuali complici: all’interno sono stati infatti trovati i suoi documenti e il cellulare.

adv-301