TORTONA – Continua il monitoraggio del territorio da parte dei Carabinieri per evitare furti e attività di sciacallaggio, un controllo ancora più forte in questo periodo per verificare il rispetto delle misure anti-coronavirus. Proprio grazie a questa attività i Carabinieri di Tortona, diretti dal Tenente Colonnello Carlo Giordano, domenica sono riusciti a bloccare un cittadino tunisino di 28 anni autore di un furto nella stazione cittadina.

L’uomo, con indosso un passamontagna, ignorando la presenza di alcuni cittadini, ha utilizzato una grossa chiave inglese per saccheggiare i distributori automatici di bevande dello scalo ferroviario e portare via le monete custodite nella cassettiera, e infine fuggire lungo i binari. Sul posto però si sono precipitate quattro pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile della Stazione di Tortona e personale in borghese del Nucleo Operativo che hanno individuato il malvivente poco distante dal luogo del furto, nascosto in una casa abbandonata. Perquisito, il tunisino è stato sorpreso con il passamontagna, gli attrezzi da scasso e tutte le monete asportate, pari a 60 euro circa. Il 28enne quindi, autore di un danno quantificato in 1.700 euro, è stato denunciato e dovrà rispondere di furto aggravato. Al tunisino è stata inoltre contestata la sanzione amministrativa per avere effettuato spostamenti all’interno del Comune senza giustificato motivo.

adv-399