Offesa a Onetti, il leghista Pavanello: “Centrosinistra maleducato e non rispettoso delle istituzioni”
adv-271

ALESSANDRIA – “Quando l’unica argomentazione diventa insultare l’avversario politico, o zittirlo con maleducazione, significa davvero che si è alla frutta, privi di argomenti, e anche piuttosto nervosi”. Il capogruppo della Lega in consiglio comunale ad Alessandria, Evaldo Pavanello ha commentato così l’insulto pronunciato giovedì scorso dal consigliere del Pd Enrico Mazzoni nei confronti della collega Elisabetta Onetti, di Per Alessandria, durante la Commissione Consiliare dedicata alla vicenda mense. “Dopo il linguaggio triviale e offensivo di Rita Rossa contro il personale sanitario” ha sottolineato Pavanello “ora tocca a Enrico Mazzoni, vice presidente del consiglio comunale, e amministratore di lungo corso, finire sulle cronache locali non nell’ambito del dibattito politico, ma perché ha intimato a Elisabetta Onetti di Per Alessandria ‘non rompere i coglioni’, e lo cito letteralmente perché in questi casi non è giusto edulcorare il livello di maleducazione. Peraltro Enrico Mazzoni non è nuovo a comportamenti istituzionalmente poco corretti, come ben sa anche l’assessore Straneo. E’ chiaro che ci aspettiamo almeno scuse immediate e convinte alla consigliera Onetti, e auspichiamo che in consiglio comunale e commissioni il Pd decida di tornare a fare politica, e di utilizzare un linguaggio rispettoso dei colleghi, dei cittadini e delle istituzioni“. Contattato venerdì scorso dalla nostra redazione per commentare la vicenda, il consigliere Mazzoni si è pubblicamente scusato con Elisabetta Onetti.